PRIMI CORTI

HOME

 

CORTOMETRAGGI

l'operaio

ti avrei perdonato

l'importante è non morire

il custode

morfologia

don't go if don't have a killed

x-ray plate

old man

the clone

marte

coincidenze

 

PRIMI CORTI

l'amore ai tempi delle chat

doppio vincolo

impossibile replicare

glifada

la notte di san bartolomeo

spero di amarti

sia come sia

non c'è più niente

il mistero di giulia

per un capello

il primo

birillo

another girl for knedian

ho imparato a sognare

L'AMORE AI TEMPI DELLE CHAT (2009)

Un incontro al buio, tra un 46enne che si spaccia per 30enne ed una ragazza cicciotta che si spaccia per una magra pallavvolista, tutto basato su bugie e fraintendimenti. Girato nel pesino di Mompeo (RI) per "un corto week", concorso di cortometraggi da girare in loco.

 

DOPPIO VINCOLO (2007)

La moglie di Carlo resta paralizzata a seguito di un incidente sul lavoro. Lui non è più innamorato, vorrebbe lasciarla, ma vista la situazione, resta con lei per pietà. Anna lo capisce, ma non fa nulla, pur di tenerlo legato a se. Ma tutti i nodi vengono al pettine e l'egoismo di entrambi si scontrerà: Carlo si libererà di quella zavorra tornando a vivere una vita spensierata, lasciando alla moglie tutto il peso del suo dolore. (Presentato in rassegne di Giove, Terni, Perugia e trasmesso in TV digitali)

Guarda il backstage, clicca qui.

 

IMPOSSIBILE REPLICARE (2006)

Corto senza dialoghi sull'omologazione ed imitazione dei modelli frivoli della società, che si contrappone (col suo silenzio) alla sovrabbondanza di chiacchiere prive di senso in TV. Privo anche di colonna sonora, per protestare contro l'eccessivo utilizzo di musiche nel cinema. Impossibile replicare deve far riflettere sulla continua imitazione a cui siamo esposti. Si imita anche non volendo (nel corto non si riesce a distinguere se l'imitazione è voluta o casuale). Si assume il carattere del vincente (vuoto di contenuti) che altro non è che un vuoto a perdere, un calco della stessa larva. Sbarretti è l'attore protagonista. (Presentato in rassegne Umbre e trasmesso in TV locali)  - Guarda il commento del regista, clicca qui.

 

GLIFADA (2006)

Videoclip del brano di Carlo Ruggiero, arrivato nei primi posti del concorso nazionale Videoclip, alle spalle di autori famosi, come Negrita, Subsonica, Negramaro. Guarda il backstage, clicca qui.

 

LA NOTTE DI SAN BARTOLOMEO (2004)

Nel 1972 tre ragazzi ritrovano uno scrigno appartenuto ad un sicario francese, durante le guerre di religione in Francia. Quello scrigno richiama le torture subite da 13.000 persone, morte nella strage degli Ugonotti, la notte di San Bartolomeo. Lo scrigno porta con se una maledizione e solo un antitodo suggerito da un eremita permetterà loro di salvarsi. (Presentato in rassegne di Corti di Terni, Ferentillo, Montefranco, Giove)- Guarda il commento del regista, clicca qui.

 

SPERO DI AMARTI (2004)

Luca perde sua moglie in un incidente stradale. Rovistando tra le sue cose, scopre che lei lo tradiva da due anni. Ma anche Luca ha un' amante. Suo malgrado si fidanzerà con lei per superare quel momento drammatico. Non la ama, ma spera che col tempo, quell'affetto si tramuti in amore. Sbarretti è il protagonista del corto: riceverà numerosi consensi anche come attore. (Presentato in rassegne di Corti di Terni, Perugia,  Ravenna )

 

SIA COME SIA (2004)

Cortometraggio senza trama, fatto di spezzoni vari. Presentato al concorso "Contrometraggi - Terni" si è piazzato incredibilmente al 4° posto, segno che la trama in un film, non conta.

 

NON C'è PIU' NIENTE (2004)

Una coppia è giunta al capolinea. Non ha più niente da dirsi. (Presentato a Ferentillo).

 

IL MISTERO DI GIULIA (2003)

Un ragazzo riceve delle email da una misteriosa Giulia. Sospetta che a mandargliele sia la sua nuova vicina di casa. Ma per quale motivo? Cosa può avere a che fare lui, con questa enigmatica ragazza? Una sera la seguirà e farà una scoperta molto interessante. (Presentato in rassegne di Corti di Terni, Ferentillo, Campobasso, Ravenna)

 

PER UN CAPELLO (2002)

Un capello ritrovato sulla maglia di un ragazzo, scatenerà la gelosia della fidanzata. La frattura è più grande del previsto: lei decide di lasciarlo. Ma i buoni sentimenti vincono sempre e i due torneranno insieme. Sbarretti recita il ruolo del protagonista.  (Presentato in rassegne di Corti di Terni e Giove)

 

IL PRIMO (2002)

Finalista Concorso Amnil sulla sicurezza nei luoghi del lavoro - Roma

 

BIRILLO (2002)

Un ragazzo senza fissa dimora, vive di espedienti. Grande successo a Ciak Valnerina in corto.

 

ANOTHER GIRL FOR KNEDIAN (2000)

Corto psichedelico girato tra Terni e Perugia. Knedian è furbo: intrattiene alcune relazioni con diverse ragazze. Riporta a casa una ragazza e ne va a prendere un'altra. Senza nessun ritegno, senza nessun rimorso. Sbarretti è anche il protagonista. (Presentato in rassegne di Corti di Terni e Giove)

 

HO IMPARATO A SOGNARE (2000)

Primo cortometraggio in assoluto girato da Sbarretti, in cui compare in tutti i ruoli (riprese, fotografia, montaggio, attore). Trama: Omar scopre la propria fidanzata insieme ad un altro ragazzo. Lo shock subito gli farà rimuovere un vecchio episodio accaduto nella sua infanzia che gli procurava frequenti incubi. Finalmente potrà tornare a sognare. (Presentato in rassegne di Corti di Terni)

 

interviste sbarretti

clicca qui