HOME PAGE                            

HOME

novità

 

IO RIFLETTO 2011

il virus del benessere

faccia da libro

trasimeno d'amour

santa rita

piccioni impiccioni

rifiuti zero

le lettere d'amore

 

DOCUMENTARI 2009

la cascata delle marmore

carsulae

il prete e i kossovari

sono nata a bucarest

pasqua ucraina

via vollusiano

la chiesa evangelica cristiana rumena

anni 70

 

DOCUMENTARI 2008

it's ok

il siuperman

mi diverto molto a ballare

noi giovani

quei bravi ragazzi

io rifletto

siamo tifosi rossoverdi

politica giovanile

 

DOCUMENTARI MIX

una casa per delfino

il diabete

il no-kill di ferentillo

l'inseminazione artificiale delle trote

binetti

mollo tutto e vado in america

political orvieto

 

FILM

don pierino

la sella del vento

il muro del passato

 

CORTOMETRAGGI

l'operaio

ti avrei perdonato

l'importante è non morire

il custode

morfologia

don't go if don't have a killed

x-ray plate

old man

the clone

marte

coincidenze

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Andrea Sbarretti è un regista coraggioso, spregiudicato, avulso da ogni condizionamento, capace di operare in maniera esasperata, sia sul piano tecnico che su quello contenutistico. Parte dall'assunto che la realtà va privilegiata, anche a costo di presentarla così com'è, senza filtri alcuni e priva di ogni sorta di manipolazione. A Sbarretti piace la cronaca, registrare ciò che vede e sente, senza metterci nulla di suo. Poco importa se il prodotto finale è un pò forte, sconvolgente, cruento. Perchè è proprio questo l'effetto che lui cerca e vuol provocare. Si guardano le immagini dei suoi film e vengono in mente le parole di Eduardo: << io osservo, osservo continuamente>>. Di certo le sue opere hanno un cuore pulsante, hanno il potere di specchiarci, di farci intravvedere al di là dello schermo, profili ed aspetti della nostra anima. Francesco Castellini - Il giornale dell' Umbria.
Come il ciabattino Orneore Metelli negli anni Venti e Trenta raccontava la vita cittadina con linee nette e colori sgargianti, così Sbarretti con le tecnologie visive del terzo Millennio pone l’accento su aspetti inediti della vita di provincia utilizzando scene “forti” e nette. Andrea Fabbri - La Nazione

Come consuetudine Sbarretti non racconta, ma lascia raccontare. Meticoloso nell'inquadratura dei particolari, analizza uno spaccato variegato della società. Il regista ternano sebbene con molti sacrifici, continua a scalare lentamente le scale della cinematografia italiana. Umberto Giangiuli - Il Messaggero

 

 

IO RIFLETTO

seconda serie

 

In onda su TELETERNI ogni

Lunedi alle ore 20.00

Mercoledi alle ore 12.15

Giovedi alle ore 16.30

Presenta Massimo D'Antonio

guarda la presentazione, clicca qui

guarda l'intervista di Livia Torre clicca qui

 

1. IL 7 DELL' OLYMPIA - Lunedi 22, mercoledi 24, giovedi 25 dicembre

Lorenzo Falsini a 24 anni è già sposato e con un figlio. Lo incontriamo per caso lungo le sponde del fiume Nera durante l'apertura della pesca alla trota. Ci diamo appuntamento per la domenica successiva ad Arrone, dove lui vive e dove sta per scendere in campo con la maglia numero 7 dell' Olympia Thyrus, compagine che milita nel campionato di promozione umbra.

Guarda il documentario completo, clicca qui.

 

 

2. MIA CARA MISS - Lunedi 29, mercoledi 31 dicembre, giovedi 1 gennaio

Al concorso di Miss Reginetta d' Italia, incontriamo le ragazze che vi partecipano. Facciamo loro delle domande inconsuete, le riprendiamo nei momenti di pausa dove traspare la loro vera natura, non filtrata dalle luci dei riflettori. Conosciamo poi Giorgi di Aprilia, il fidanzato (geloso) di una Miss. Ci ispira simpatia e passiamo la serata con lui, tifando per la sua ragazza Marieta. Il giorno dopo diamo appuntamento ai due fidanzati alla Cascata delle Marmore, dove ci spiegano come si sono innamorati.

Guarda il documentario completo, clicca qui.

 

 

3. PER FARE I FIGLI NON CREDO CHE SON VECCHIO - Lunedi 5, mercoledi 7, giovedi 8 gennaio

Roberto e Carmelo sono due amici che da quando si sono conosciuti, passano gran parte della giornata insieme. Carmelo viene da Siracusa con la sua famiglia. Anche la ragazza di Roberto è siciliana: stanno insieme da molti anni, convivono, ma ancora non hanno figli, forse perchè la crisi economica di questi anni, non consente loro di avere un lavoro stabile per poter programmare un futuro certo.

Guarda il documentario completo, clicca qui.

 

 

4. LA NOSTRA STORIA E' NATA PER CASO - Lunedi 12, mercoledi 14, giovedi 15 gennaio

Carlo è un DJ. Conosce Valentina durante una serata in un locale. Lei ha 14 anni in meno di lui. Conosciamo il collega di Carlo, che suona con lui. DJ Fabio è insieme alle due bellissime ragazze immagine che allietano le loro serate musicali. Con loro c'è una coppia che gestisce il solarium dove i due DJ si fanno le lampade. La figlia dei coniugi si chiama Federica ed è una promessa del canto. Partecipa a diverse trasmissioni televisive e a numerosi concorsi musicali.

Guarda il documentario completo, clicca qui.

 

 

5. IL SOLE LA LUNA - Lunedi 19, mercoledi 21, giovedi 22 gennaio

A Giove, piccolo paesino tra Amelia, Attigliano ed Orvieto al confine con il Lazio, si svolge ogni estate il Festival il Sole la Luna. Leonardo è uno degli organizzatori. In un caldo pomeriggio ci aspetta e ci illustra le finalità della manifestazione che comprende concerti, mostre, cinema, scultura. La nostra curiosità ci porta a chiedergli com'è la vita di un giovane in un paesino così lontano dalle città e dai divertimenti. Incontriamo anche Enrico, cantastorie, menestrello ed archivista. Nel finale una coppia di cantautori di Bastia ci danno un saggio delle loro capacità.

Guarda il documentario completo, clicca qui.

 

 

6. TRENT'ANNI è L'ETA' PERFETTA - Lunedi 26, mercoledi 28, giovedi 29 gennaio

E' un pomeriggio estivo, lungo le sponde del lago di Piediluco un gruppo di amici ci aspetta per raccontarsi. Ci sono due esponenti del gruppo musicale Black Sheeps ed i loro compagni. Con loro due amici. Sono tutti artisti, cantanti, musicisti ed un giornalista. Sono tutti trentenni. La loro vita è davvero perfetta, tra lavoro, amicizie e divertimenti: vorrebbero in qualche modo, che il tempo si fermasse a questa età. Andiamo a Villalago, ma la strada è chiusa. Facciamo a piedi i 3 km di salita che servono per raggiungere il bellissimo teatro all'aperto, ormai abbandonato. Il silenzio e i ricordi dei concerti dei Subsonica, Tiromancino, Almamegretta avvenuti oltre 10 anni fa a Villalago, chiudono melanconicamente la seconda serie di IO RIFLETTO.

Guarda il documentario completo, clicca qui.

 

 

 

Rassegna stampa

clicca per aprire l'articolo

Andrea Sbarretti artista naif del terzo millennio - Andrea Fabbri, La Nazione

La vita attraverso gli occhi dei protagonisti - Francesca Torricelli - Umbria 24

Sul grande schermo la Terni naif - Francesco Castellini, Il Giornale dell' Umbria

Io Rifletto al Cityplex - Umbrialeft

L'Umbria di chi ha trent'anni - Maurizio Terzetti, Umbriadomani

Io Rifletto, un film sociale - Umberto Giangiuli, Il Messaggero

Cento minuti sui giovani ternani - Claudio Contessa, Il Corriere dell'Umbria

Un film con 100 attori, del regista che piace a Gabriele Salvatores - Umbria24

Il primo documentario che racconta non solo Terni, ma i ternani - Valnerinaonline

Una generazione allo specchio - Lorenzo Pazzaglia, Terninrete

Il nuovo film del ternano Sbarretti - Ternioggi