DOC MIX

HOME

 

DOCUMENTARI 2009

la cascata delle marmore

carsulae

il prete e i kossovari

sono nata a bucarest

pasqua ucraina

via vollusiano

la chiesa evangelica cristiana rumena

anni 70

 

DOCUMENTARI 2008

it's ok

il siuperman

mi diverto molto a ballare

noi giovani

quei bravi ragazzi

io rifletto

siamo tifosi rossoverdi

politica giovanile

 

DOCUMENTARI MIX

il diabete

il no-kill di ferentillo

l'inseminazione artificiale delle trote

binetti

mollo tutto e vado in america

political orvieto

 

INTERVISTE

 

 


IL DIABETE (2007)

Commissionato dall'Azienda Ospedaliera Santa Maria Terni, per sensibilizzare l'opinione pubblica, su una malattia spesso trascurata: il diabete. Condotto dal giornalista Claudio Gabriele (ex portavoce di Michelangelo Antonioni), vede gli inserti del Prof. Giuseppe Fatati, presidente dietisti italiani.

 

IL NO-KILL DI FERENTILLO (2004)

Nel tratto del fiume Nera, poco sopra Ferentillo in Terni, le trote che vengono pescate non sono uccise, ma rilasciate in acqua. Si pesca a mosca, con l'amo senza ardiglione. L'Arci Pesca Fisa in collaborazione con il Fly Club Fiume Nera, produce questo documentario di raro interesse naturalistico.

 

L'INSEMINAZIONE ARTIFICIALE DELLE TROTE (2004)

La Provincia di Terni da tempo, nel Centro Ittico di Terria, insemina artificialmente le trote che preleva dal torrente "Acqua della serpa" presso Monterivoso di Ferentillo. Così si garantisce il mantenimento del ceppo autoctono della trota fario.

 

BINETTI (2010)

Paola Binetti, ci parla della situazione politica italiana.

 

MOLLO TUTTO E VADO IN AMERICA (2010)

Andrea Liberati, ternano dell'anno nel 2006, lascia un lavoro sicuro in regione e va in America a sostenere la campagna elettorale di Barack Obama.

 

POLITICAL ORVIETO (2010)

La politica ad Orvieto e Porano.

 

Per capire l'opera di Sbarretti bisogna partire da una piccola premessa. Egli, infatti, nasce come documentarista e ciò lo pone come attento testimone del nostro tempo e della nostra società.  i film di Sbarretti ci impongono di riflettere in un altro modo. Ci presentano una diversa, più profonda, più ottimistica visione del mondo. Ci spingono a guardarci dentro per trovare ciò che è ancora importante, ciò che ancora conta (e non può essere né comprato né acquistato). In altre parole, va alla ricerca dell’essenziale nell'uomo, di cosa è realmente importante e irrinunciabile. Crede ancora in qualcosa Sbarretti e i suoi film sono portatori di solidi sentimenti e principi morali. D’altronde non serve a niente un film che non sia portavoce di un pensiero, di una opinione, di un messaggio ben chiaro, definito e forte. Non serve a nulla un film che non metta a fuoco, che non infiammi, che non nutra e ravvivi le ragioni più profonde della nostra esistenza. O un film fa questo oppure è solo un mero esercizio di stile o poco e niente più. (Claudio Talamonti)

ascolta l'intervista ad Andrea Sbarretti su Radio TNA da parte di Francesco Franceschini - clicca